Skip links

Formazione

CORSO DI PRIMO SOCCORSO

La Croce Verde di Orzinuovi ogni anno tiene un corso di formazione per volontari, aperto a tutti quelli che vogliono avere una cultura del primo soccorso, strutturato secondo quanto previsto dalle leggi della regione Lombardia. Questo corso è finalizzato al conseguimento della certificazione Areu, con un esame finale teorico-pratico.

Il corso è organizzato in 120 ore di lezioni teorico-pratiche suddivise in due parti e per ogni fase sono previsti specifici momenti di verifica dell’apprendimento. Per le lezioni di pratica i partecipanti sono divisi in piccoli gruppi, in modo da renderle più dirette ed efficaci. La frequenza è obbligatoria ai fini del conseguimento degli attestati. Le lezioni e le esercitazioni si tengono 2 volte a settimana il lunedì e il giovedì. Il corso è serale, le lezioni pratiche e teoriche sono tenute da istruttori 118, ANPAS e/o da personale sanitario qualificato.

La prima fase ha una durata complessiva di 42 ore e darà la possibilità di apprendere:

  • come valutare una persona colpita da malore
  • tecniche della rianimazione cardio-polmonare
  • trattamento di ferite, emorragie ed ustioni
  • trattamento dei traumi
  • riconoscimento delle principali emergenze mediche

Una volta superato il test teorico – pratico, che è obbligatorio se si vuole conseguire il certificato ANPAS, esiste la possibilità di entrare nella nostra associazione per operare come “Soccorritore Aggregato” del 118 oppure prestare servizio in uno degli altri ambiti nei quali siamo impegnati: trasporto dializzati, trasporti per visite, ricoveri o dimissioni da e per strutture ospedaliere, trasporti in convenzione con i centri diurni integrati.

CORSO DI SOCCORRITORE ESECUTORE

La Croce Verde di Orzinuovi ogni anno tiene un corso di formazione per volontari, aperto a tutti quelli che vogliono avere una cultura del primo soccorso, strutturato secondo quanto previsto dalle leggi della regione Lombardia. Questo corso è finalizzato al conseguimento della certificazione 118 e dell’ANPAS, via esame teorico-pratico, ricevendo un attestato di “Soccorritore di base“, valido a livello regionale e di un attestato di “Soccorritore esecutore” valido a livello nazionale.

Il corso è organizzato in 120 ore di lezioni teorico-pratiche suddivise in due parti e per ogni fase sono previsti specifici momenti di verifica dell’apprendimento. Per le lezioni di pratica i partecipanti sono divisi in piccoli gruppi, in modo da renderle più dirette ed efficaci. La frequenza è obbligatoria ai fini del conseguimento degli attestati. Le lezioni e le esercitazioni si tengono 2 volte a settimana il lunedì e il giovedì. Il corso è serale, le lezioni pratiche e teoriche sono tenute da istruttori 118, ANPAS e/o da personale sanitario qualificato.

La seconda fase ha una durata di 80 ore ed è necessaria per avere la qualifica di soccorritore esecutore. Si basa su un iter di formazione che prevede simultaneamente:

  1. Un periodo di tirocinio sulle nostre ambulanze, affiancando e operando a stretto contatto con i soccorritori sui servizi del 118 ;
  2. Approfondimenti delle nozioni apprese nella prima fase, tramite partecipazione ad esercitazioni e lezioni di medici ed istruttori, gli argomenti trattati in questo corso sono:
    • Il sistema nervoso
    • Apparato respiratorio
    • Il sistema cardio-circolatorio
    • La rianimazione cardio-polmonare
    • Apparato locomotore
    • Apparato digerente e urinario
    • La cute
    • Emergenze ostetrico-ginecologiche
    • Le Malattie infettive
    • Trattamento di ferite ed emorragie
    • Fratture e traumi
    • Utilizzo del defibrillatore
    • Emergenze pediatriche
    • Il volontario ed il paziente psichiatrico
    • Aspetti medico-legali

Terminato questo periodo si dovrà sostenere un test teorico (domande scritte a risposta multipla) e pratico, alla presenza di personale medico della centrale operativa del 118 della C.O. di Brescia Superando con esito positivo la prova si è certificati come “Soccorritore esecutore”.

Il corso è diviso per argomenti monotematici, per consentire lo svolgimento degli stessi in modo esauriente. Sia le lezioni teoriche che quelle pratiche, forniscono una base di anatomia e di conoscenza delle patologie: come riconoscerle, come trattarle ed altro.